Rosario Antoci

Rosario Antoci, Ragusa.

Vive e lavora a Ragusa e Catania.

Affianca all’attività artistica e professionale, l’insegnamento presso l’Accademia di Belle Arti di Catania dove è docente titolare di Anatomia Artistica e di Anatomia dell’Immagine. Dall’anno accademico 2008/09 e docente incaricato dei corsi di Fotografia per i Beni Culturali.

Studia all’Istituto d’Arte di Comiso e all’Accademia di Belle Arti di Firenze, città dove vive sino al 1992. Scultore per formazione, lavora ed opera nell’ambito delle arti visive. Le prime istallazioni, di grande formato sono realizzate assemblando cemento, malte, resine e fibre di vetro, costituiscono la serie dei silent gardens. Sono progetti , sul tema dei segni antropologici che quotidianamente ed impercettibilmente determinano sempre nuove modificazioni e slittamenti nei rapporti tra paesaggio, spazio e materia, in cui convergono i linguaggi specifici della scultura, dell’istallazione, della fotografia e del disegno.

In anni più recenti il carattere concettuale-sensoriale che caratterizza la lettura del paesaggio e le sempre nuove geografie del quotidiano, vedono privilegiato l’uso del mezzo fotografico dialetticamente in relazione alle arti visive. Attualmente è impegnato in diversi progetti, tra questi Urban Monuments e Frontiera Sud.

Dai primi anni novanta ad oggi ha collaborato con diverse Gallerie a Firenze, Roma ed in Sicilia partecipando a mostre ed eventi nelle maggiori città italiane ed europee. Sue opere sono presenti in collezioni pubbliche e private.

Tra le ultime mostre personali ricordiamo:

Conquiste. CoCA, Center of Contemporary Art, Modica, a cura di Francesco Lucifora.

Sismografie. Dietro le quinte Arte contemporanea, Catania, a cura di Vitaldo Conte, con un testo di Francesco Lucifora. Andata e Ritorno. Galleria Artecontemporanea, Catania, a cura di Viviana Gravano. Sogei. Dove le persone lasciano segni, Sogei, Ministero del Tesoro, Roma, A cura di Cesare Biasini Selvaggi. Minima Natura, Galleria degli Archi, Comiso, Castello di Donnafugata, Ragusa, a cura di Maurizio Sciaccaluga.

Tra le collettive:

Identità Siciliane. Imago Mundi, Collezione Benetton. Zac Cantieri Culturali alla Zisa. Palermo.In Series #2. Palazzo della Cultura, Catania. A cura di Anna Guillot. Time out. Galleria Lo Magno, Modica

Molecole. La nuova sostanza dell’arte contemporanea siciliana Farm Cultural Park. Favara (Ag). a cura di Lisa Wade e Giuseppe Mendolia Calella. Ultrasuoni A cura di Francesco Lucifora

Artisti di Sicilia. Tonnara Florio, Favignana, Trapani. A cura di Vittorio Sgarbi.

Arte per Kamarina. Museo Archeologico Regionale di Kamarina, Ragusa, a cura di Elisa Mandarà.

Prime Visioni.Fotografia Contemporanea Italiana, Millenaris Park, Budapest. Art factory_teachers a cura di Ornella Fazzina e Michele Romano. Palazzo della cultura di Catania. Realizza in collaborazione con la galleria Clou l’istallazione Trattenere sapere presentata a Ragusa durante la quarta edizione di A tutto volume, festival letterario diretto da Roberto Ippolito.

PortraitX. Galleria Clou. Ragusa A cura di Francesco Lucifora.

Prima linea. Galleria Clou. Ragusa. A cura di Cecilia Freschini. Le ragioni di un’isola. C.o.c.A. Center of Contemporary Art. Modica. A cura di Francesco Lucifora. C.o.C.A. Prewiew. Verso Sud-Est. Sovrimpressioni. C.o.c.A.Center of Contemporary Art. Modica. A cura di Francesco Lucifora. Orme. Essenze di un Miraggio. Etnafest 09. Galleria d’Arte Moderna Le Ciminiere. Catania. A cura di Angelo Scandurra. Tragodia. Civica Galleria Montevergini e Palazzo di Governo. Siracusa. A cura di Emma Zanella, Ilaria Mariotti, Ornella Fazzina. Salvados por el arte. Istituto Cervantes. Palermo e Facultat de Belles Arts de Sant Carles. Valencia. Milano Modica A/R. Galleria Lo Magno. Modica, A cura di Chiara Argenteri. Emerging Wor(l)ds. Tina b. – The Prague Contemporary Art Festival, Praga, A cura di Monika Burian, Marek Tomin, Adam Vackar. Opera unica. Chiesa S. Giuseppe al Duomo, Catania, A cura di Vitaldo Conte. Resistere pere sistere. Galleria Artecontemporanea, Catania. Mistiche bianche. Castello Aragonese, Reggio Calabria, A cura di Vitaldo Conte. Venti per Venti. Galleria Beukers. Rotterdam. A cura di Maurizio Sciaccaluga. Insulae. Creative turbolence. Fondazione Bartoli – Felter, Castello di S. Michele, Cagliari, a cura di Alessandra Menesini e Rosanna Musumeci. Oltre, Galleria Tondinelli, Roma, Galleria d’Arte Contemporanea. Palazzo Ducale. Pavullo nel Frignano, Modena, a cura di Cesare Biasini Selvaggi. Il gruppo di Scicli. Galleria d’Arte moderna Le Ciminiere, Catania, a cura di Paolo Nifosì e Giuseppe Frazzetto. XIV Quadriennale. Anteprima. Palazzo Reale, Napoli. Vergine d’oliva. Strasburgo. Parlamento Europeo. A cura di Vito Caiati, Pio Monti, Lorella Scacco. Futura. Siciliani tradizione e nuovo immaginario. Central House of Artist. Mosca. A cura di Francesco Gallo. Riparte, ottava edizione. Galleria Santo Ficara. Ripa Hotel, Roma. Sculturama, Galleria Annovi, Sassuolo. A cura di Maurizio Sciaccaluga.